Stendardo dei tifosi Croati parla di musica

striscione tifosi croazia

I tifosi croati hanno esposto uno striscione che parla di musica citando parte del testo di un brano punk durante il mondiale di calcio Russia 2018.

Quella del 2018 è una coppa del mondo atipica, sia per i risultati insospettabili, sia per le aspettative deluse dei giornalisti in ambito di violenze tra tifosi locali ed hooligans. Ma senza i gol di Messi e senza gli scontri tra tifoserie opposte, l’attenzione può, fortunatamente, ricadere tutta sul tifo da stadio. Tanti cori nuovi, tante canzoni riadattate, tanti tormentoni alle partite e nelle strade della Russia.

Oggi però il nostro sguardo si posa su uno stendardo, quello dei tifosi della Croazia, impegnata nel girone dell’Argentina con grande successo.

Hey Cro let’s go

Si tratta di un gioco di parole quello che è scritto sulla pezza dei supporter croati, infatti tutto ruota intorno a parte del testo di una canzone dei Ramones, pionieri e massimi esponenti del gebere musicale punk. Al contrario di quanto si possa pensare, il brano della band statunitense, non si intola “Hey oh let’s go”, ma bensì Blitzkrieg Bop. Si tratta del primo 45 giri del gruppo e della loro canzone più famosa e rappresentativa, tra le moltissime favolose. Inciso per l’etichetta musicale Sire Recpord nel 1975, il disco ebbe un successo clamoroso ed ancora oggi “spacca di brutto”! Quell’ “Hey oh let’s go” è la frase d’apertura del brano, diventato poi slofan di successo della band e del movimento punk. Al di la del significato del titolo invece, che richaima la guerra lampo, quella che era chiamata a fare la Wermacht durante il econdo conflitto mondiale, e del riferiento alla guerra fredda, in particolare alla Baia dei Porci, citare tale disco è stata una grandissima trovata dei fan della Croazia.

Nello stendardo è ovviamente presente anche la nota bandiera croata con los cudo a scacchi bianco e rossi e le tre strisce blu, bianco rosse dai colori panslavi. Da notare che i colori sono in senso inverso rispetto a quelli della bandiera dell’Ex-Jugoslavia e della Serbia e che il Trobojnica (il tricolore, così è chiamata la bandiera croata) esposto dalla tifoseria della nazioanle di calcio della Croazia manca degli scudetti che rappresentano le 5 regioni della nazione: Croazia antica (Zagabria), Ragusa, Dalmazia, Istria e Slavonia.

Ora accantoniamo i Tri boje ( i tre colori) per ascoltare Blitzkrieg Bop e cantarla a tutta voce!

Hey ho, let’s go! hey ho, let’s go!
Hey ho, let’s go! hey ho, let’s go!
They’re forming in straight line
They’re going through a tight wind
The kids are losing their minds
The blitzkrieg bop
They’re piling in the back seat
They’re generating steam heat
Pulsating to the back beat
The blitzkrieg bop
Hey ho, let’s go
Shoot’em in the back now
What they want, I don’t know
They’re all revved up and ready to go
They’re forming in straight line
They’re going through a tight wind
The kids are losing their minds
The blitzkrieg bop
They’re piling in the back seat
They’re generating steam heat
Pulsating to the back beat
The blitzkrieg bop
Hey ho, let’s go
Shoot’em in the back now
What they want, I don’t know
They’re all revved up and ready to go
They’re forming in straight line
They’re going through a tight wind
The kids are losing their minds
The blitzkrieg bop
They’re piling in the back seat
They’re generating steam heat
Pulsating to the back beat
The blitzkrieg bop
Hey ho, let’s go! hey ho, let’s go!
Hey ho, let’s go! hey ho, let’s go!

E tu, cosa ne pensi?