La canzone fascista della Curva Sud Verona

coro ultras verona

La questura non ci fa paura, siam le Brigate è così che canta la Curva Sud di Verona, rifacendosi ad una canzone fascista e militare, Battaglion Toscano.

Gli ultras scaligeri sono noti per la propria fede supportata da grande fantasia nella scelta di testi e musiche dei cori e, come da “tradizione”, le loro radici sono legate alla politica. Cosa c’è quindi di più ovvio che creare un coro da stadio sulle note di uno stornello molto in voga negli ambienti di estrema destra?!

Ecco quindi che l’inno del Battaglion Toscano diventa una canzone dei tifosi dell’Hellas Verona.

Qui gli ultras gialloblu in trasferta a Padova per un’amichevole del 14 Gennaio 2016 giocata allo stadio Appiani:

Cosa cantano quindi i butei? Quali sono la parole del coro della Curva Sud?

Alè Verona,

forza alè Verona,

ti seguiremo ovunque giocherai

e la questura non ci fa paura,

siam le brigate e resteremo sempre qua.

Il gioco di parole la fanno la “morte” della versione originale e la “questura” della cover scaligera, in riferimento ovviamente anzichè alla guerra, alla repressione degli ultras. Ma vediamo allora la versione originale..,anzi una versione in chiave moderna con testo fedele degli aretini Weekender offender:

Il testo è:

O battaglion toscano
il bello tu… sei tu
di tutta la Repubblica
la meglio gioventù.
Qualcuno arriccia il naso
vorrebbe biasimar
ma noi non si fa caso
si tira a camminar.
E con in testa il nostro comandante
lo seguiremo lungo il suo cammin,
canta mitraglia la rumba fulminante
chè legionari siam di Mussolin.
A noi la morte non ci fa paura:
ci si fidanza e ci si fa l’amor,
se poi ci avvince e ci porta al cimitero
s’accende un cero e non se ne parla più.
Vogliam morire tutti crocefissi,
per riscattare un’ora di viltà,
se ci restasse di vita un sol minuto
noi lo vivremo per un’eternità.

Permalink link a questo articolo: http://www.footballa45giri.it/canzone-fascista-curva-sud-verona/

Post precedenti «