Fathers Advice, la canzone dei tifosi dei Rangers

coro rangers glasgow

Fathers Advice, la canzone tradizionale dei tifosi dei Rangers che ci parla di storia, quella che i Teddy Bears si portano dietro dall’Irlanda.

Già, l’Irlanda, un importante peso che hanno i tifosi di calcio della cità di Glasgow, divisa in due, come l’isola verde, tra gli unionisti e gli indpendentisti, i cattolici ed i protestanti. La città scozzese fu vittima dell’approdo di migliaia di iralndesi che fuggivano dalla povertà e da essi colonizzata diventandone una succursale, portandosi dietro pregi e difetti.
Durante l’Old Firm tutto ciò emerge e non che durante ogni giorno dell’anno queste rivalità e diversità tacciano nel sottobosco cittadino.
Gers e Bhoys non si possono vedere…da sempre!
Lo stadio con i cori dei tifosi riporta lo stato d’animo e le vecchie ruggini tra le due compagini, quindi sia gli uni che gli altri usano cantare canzoni spesso bellicose, che richiamano alle armi per combattere il nemico, il lealista filo-inglese o l’indipendentista papista.
C’è una canzone che si sente talvolta, per le strade di Belfast e Derry (alcuni la chiamano LondonDerry) come a Glasgow e la si sente alle parate (quelle marce pseduo cultural-militari) come nelle arene del football e che viene usata da entrambe le fazioni: se per i Celtic è la famosa Fields of Atherny, la versione dei Blue Noise è Fathers Advice..o talvolta anche Fields of Ballynafeigh.

Father’s Advice

Ecco la canzone della tifoseria dei Glasgow Rangers cantare durante la partita contro il Celtic del 2014:

Le parole sono inequivolcabili:

Father’s Advice

Said a father to his son,

“Oh my boy the time has come”,

Your country it is calling unto thee,

For those rebels once again,

To unite us is their aim,

And together we must stand to keep her free.

Remember, our fathers brave and bold,

As they fought for Ulsters cause in far off lands,

Oh my father said to me “I must join the Y.C.V”,

With a rifle or a pistol in my hand.

From Belfast to Armagh,

Carade to old Crossgar,

From Ballymena to old Omagh town,

With their standards flying high,

As it was in days gone by,

We will rally round the flag for liberty.

Remember, our fathers brave and bold,

As they fought for Ulsters cause in far off lands,

Oh my father said to me “I must join the Y.C.V”,

With a rifle or a pistol in my hand.

Come all you Volunteers,

Let us fight and never fear,

Just like our fathers did so long ago,

Though i’m sixteen years of age,

In the Volunteers i’ll engage,

Like our fathers did so many years ago.

Remember, our fathers brave and bold,

As they fought for Ulsters cause in far off lands,

Oh my father said to me “I must join the Y.C.V”,

With a rifle or a pistol in my hand.

Lascia un commento