Zomp zomp guagliò, un coro ultrà e la musica dei 99 Posse

Gli ultrà e la musica dei 99 Posse uniti dal coro Zomp zomp guagliò della Curva Sud di Torre Annunziata, covo dei tifosi del Savoia.

Il coro dei torresi è impressionante, divertente e fa venir voglia di tifare! Si tratta fondamentalmente del rifacimento del ritornello della canzone Curre curre guagliò uscita in disco nel 1993.

Gli ultras del Savoia cantano “cant cant gugliò e zomp zomp guagliò!” iniziando a saltare; ecco io video tifo relativo alla trasferta allo stadio della Paganese:

Il brano, usato anche da Salvadores come colonna sonora del film sud, ha riscosso parecchio successo sia nell’ambito dei centri sociali e la sinistra antagonista, che in tutti gli ambienti della musica, nei quali ha poca importanza il messaggio politico, rispetto al sound.
La rivista Rolling Stones posiziona l’album dei 99 Posse, quello d’esordio con Curre curre guagliò, al 49°posto della classifica italiana di sempre.

Il testo della canzone:
22-9-1991
Un giorno come tanti ma non certo per qualcuno
qualcuno che da giorni mesi anni sta lottando
contro chi di questo stato na gabbia sta facendo
reprimendo attento ascolta dico reprimendo
chi da solo denuncia e combatte sti fetiente
e sa bene che significa emarginazione
esattamente quanto costa amare un centro sociale
Officina 99
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò

Si può vivere una vita intera come sbirri di frontiera
in un paese neutrale, anni persi ad aspettare
qualcosa qualcuno la sorte o perché no la morte
ma la tranquillità tanta cura per trovarla
sì la stabilità un onesto stare a galla
è di una fragilità guagliò
è di una fragilità guagliò
forse un tossico che muore proprio sotto al tuo balcone
forse un inaspettato aumento d’ ‘o pesone
forse nu licenziamento in tronco d’ ‘o padrone
forse na risata ‘nfaccia ‘e nu carabiniere
non so bene non so dire dove nasca quel calore
ma so che brucia, arde e freme
e trasforma la tua vita no tu non lo puoi spiegare
una sorta di apparente illogicità
ti fa vivere una vita che per altri è assurdità
ma tu fai la cosa giusta te l’ha detto quel calore
ti brucia in petto è odio mosso da amore
da amore guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò

Tante mazzate pigliate
Tante mazzate pigliate
Tante mazzate ma tante mazzate
Tante mazzate pigliate
Tante mazzate pigliate
Tante mazzate ma tante mazzate
Tante mazzate pigliate
Tante mazzate pigliate
Tante mazzate ma tante mazzate
Ma tante mazzate pigliate
Tante mazzate pigliate
Tante mazzate pigliate
Tante mazzate ma tante mazzate
ma una bona l’ammo data
è nato è nato è nato
n’atu centro sociale occupato
n’atu centro sociale occupato
e mò c’ ‘o cazzo ce cacciate
è nato è nato è nato
n’atu centro sociale occupato
n’atu centro sociale occupato
e mò c’ ‘o cazzo ce cacciate
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò

Why, don’t know why feeling saw say
I don’t know why feeling saw say
Can you feel…
Get up stand up stand I feel you right
Get up stand up come the to fight

Pecché primma mettite ‘e bombe e po’ ‘o vulite a me
e me mettite ‘e mane ‘ncuollo si ve chied’ ‘o pecché
mammà ‘e guardie a casa s’avette ‘a veré
e nu spazio popolare nun è buono pecché
pecché è controculturale o magari pecché
rompe ‘o cazz’ a troppa gente si ma allora pecché
tu me può rompere ‘o cazzo e no i’ pure a tte
me se ‘ntosta ‘a nervatura e ‘o saccio buono pecché
pecché me so’ rutt’ ‘o cazzo pure sulo ‘e te veré
figurammece a sentì’ che tiene ‘a ricere a me
strunzate ‘e quarant’anne ‘e potere pecché
pecché ‘a gente tene famme e se fa strunzià’ ‘a te
e tu me manne ‘o celerino ca me sgombera a me
ma nun basta ‘o manganiello mo’ t’ ‘o dico oi né
pecché nun me faje cchiù male aggio ‘mparato a caré’
Curre curre guagliò…

Lascia un commento