«

»

James McClean, calciatore irlandese rifiuta il papavero rosso

James McClean, calciatore irlandese del Sunderland rifiuta di indossare ed onorare il papavero rosso, simbolo di ricordo per i soldati inglesi morti in battaglia.

Il motivo del rifiuto è ovvio! James è di Derry, la città dell’Irlanda del Nord occupata dai britannici, teatro di scontri da anni e vittima del cambio di nome in Londonderry.

Aver evitato di apporre il simbolo del Remebrance Day sulla sua maglia di gioco nella partita contro l’Everton ha generato tante polemiche della stampa, dell’opinione pubblica e degli stessi tifosi della squadra in cui milita James, il Sunderland.

McClean ha stigmatizzato, ma alcuni nazionalisti inglesi son passati alle minacce..alcune anche sul profilo Twitter del ragazzo.

Il suo Club, nel comunicato affidato ai media, non ha certamente aiutato il giocatore:
“la scelta di non indossare il poppy è stata una scelta personale del calciatore. Il SAFC sostiene con tutte le sue forze le cerimonie legate al Remembrance Day”.

Negli ultimi anni, ma quest’anno in particolare, il periodo dedicato al ricordo di tutti i militari caduti ha assunto, in tutto il Regno Unito, un significato particolare, con un’adesione di massa alle cerimonie che ha coinvolto anche i ragazzi più giovani, che indossavano il poppy sulla divisa scolastica o semplicemente su cappotti e felpe.
Anche i tifosi del Celtic hanno ricevuto insulti, in tutta la Scozia, per la loro posizione “anti-poppy” visto, dalla maggioranza dei supporters di origini irlandesi, come un oltraggio alla memoria di quanto fatto dall’esercito britannico sul territorio irlandese.

Di seguito Field of Poppies, brano folk di Dave Gwyther:

Permalink link a questo articolo: http://www.footballa45giri.it/james-mcclean-papavero-rosso-irlandese/