In Inghilterra rissa con spintoni per tirare il calcio di rigore

 

Durante la partita del campionato inglese di League One Bury-Yeovil, Steven Schumacher e Giles Coke sono arrivati alle mani contendendosi il ruolo del tiratore del penalty che avrebbe chiuso il match.

Non è la prima volta che noi amanti del pallone ci troviamo a vedere due giocatori che discutono per poter calciare una punizione o un rigore (mi vengono in mente almeno una decina di siparietti, a te no?), ma in questo caso i ragazzi se le volevano proprio dare di santa ragione!
La rissa è stata sedata dall’ intervento dei compagni di squadra ma di insulti e spintoni ce ne son stati parecchi.

La partita di League One (la nostra Lega pro) si gioca allo stadio Gigg Lane e vede avverse Bury e Yeovil Town, la prima una squadra mediocre, la seconda una compagine in lotta per non retrocedere. La classifica parla chiaro. Al 35’ minuto del primo tempo, con il risultato di 2-1 per il Bury, i padroni di casa hanno l’ opportunità di chiudere il match avendo usufruito di un calcio di rigore su fallo netto. Giles Coke, che ha guadagnato il penalty, prende il pallone e si dirige verso il dischetto, ma il suo compagno di squadra, il capitano del Bury, non è d’ accordo: dagli 11 metri vuole provare lui.

Per poter guadagnare il dischetto i due atleti si tirano e si spingono a vicenda ed inizia una scenetta niente male, quasi un ballo… ricordate le Sorelle Bandiera con il loro “Fatti più in la’”?

Alla fine l’ha spuntata Steven Schumacher che ha potuto cosi portare il Bury sul 3-1 realizzando la rete su calcio piazzato.
Mi chiedo però cosa sarebbe successo se il capitano dei biancoblu avesse sbagliato il rigore…

Bury

Yeovil

3
:
2


Inghilterra – League One

Data: 21/01/2012 Ora: 16:00
Nome dello stadio: Gigg Lane


Lascia un commento