Hacker tifosi dell’Hellas Verona sul sito del Sassuolo calcio

sito sassuolo calcio

La serie B regala la sfida al vertice tra il Sassuolo ed l’Hellas Verona ed alcuni tifosi scaligeri hanno pensato bene di fare gli hacker entrando nel sito internet della società emiliana e cambiando la home page.

Per alcune ore entrando in www.sassuolocalcio.it appariva il logo con scala e mastini della squadra gialloblu.
Altro che ultras da tastiera, questa è una trovata veramente goliardica!!!

Daltronde siamo nel 2012 ed anche il tifoso che vuole fare lo sfottò si è evoluto, siamo una generazione elettronica…proprio come cantava uno dei nostri idoli Alberto Camerini!

La combinazione di parole “generazione elettronica” è proprio quella che usa l’artista, l’arlecchino elettronico, nel suo 45 giri del 1983 Computer capriccio:

Di seguito il testo, che dedichiamo al nostro Robertino!

E volerò, ti cercherò, come Mercurio,

arriverò vicino a te nella tua radio,

le antenne e poi le onde azzurre del Mediterraneo

da Roma si, all’olimpo e su, in volo a Hollywood

Giove e il suo computer sono sempre li, dorata nel petrolio Venere lo aspetterà

Hotel Mediterraneo c’è un messaggio, la grande novità.

Noi siamo così, generazione elettronica

Noi siamo così, generazione elettronica. Videogames.

Si alienano e giocano gli automatic kids

e crescono e vincono gli automatic kids, si cercano, si aiutano, si contano.

Il mondo sai, adesso già assomiglia a te, puoi vivere.

Il tempo delle macchine ormai è qui, la macchina del tempo poi ti porterà

se il futuro ti spaventa non puoi più farci niente ormai è qui.

Noi siamo così, generazione elettronica

Noi siamo così, alienazione elettronica, Videogames

[ Computers, programmi, matematica, logica, didattica,

videogames, didattico, opera, melodramma]

Punk, rock, opera

Punk, rock, opera. Radio!!

Programmerai nel video, il mondo che vuoi tu

Arcadia è facile, diventa un videogame (videogame)

L’Europa è la, Vivaldi, si, il melodramma, Arlecchino,

Figaro, Mozart, l’orchestra degli dei (Rock’ n ‘roll)

Il linguaggio delle macchine è facile, didattico, sintetico, più semplice

non devi aver paura, gioca, gioca, anche se perdi non fermarti mai.

Noi siamo così generazione elettronica

Noi siamo così, educazione elettronica, Videogames.

Punk, rock, opera

Punk, rock, opera. Radio!!

E tu, cosa ne pensi?