Maglia Speziale innocente esibita da un giocatore in serie D

Pietro Arcidiacono, punta del Nuovo Cosenza di origine catanese che gioca in serie D, ha realizzato un goal ed ha esultato mostrando una maglia con scritto Speziale innocente.
Un’azione che ha lasciato strascichi polemici questa dell’attaccante.

Il tutto su è svolto a Lamezia Terme, nella gara tra i cosentini ed il Sambiase, temrinata 4-3 per la cronaca; Arcidiacomno si è fatto passare la maglia dedicata a Speziale dalla panchina.

L’accaduto è stato ripreso dalle telecamere di raisport che ha trasmesso l’evento sportivo.

Il calciatore è stato subito sospeso dalla società!

Arcidiacono: «Non è stato un gesto contro le forze dell’ordine né, tanto meno, contro la famiglia Raciti, ma solo un atto di solidarietà verso un ragazzo che conosco perché siamo cresciuti nello stesso quartiere di Catania».

Si sposa con questo articolo il 45 giri punk – oi! degli Sham69, Cockney kids are innocent!

Un pensiero riguardo “Maglia Speziale innocente esibita da un giocatore in serie D

  • 20 novembre 2012 in 09:34
    Permalink

    Raciti: Daspo di 3 anni a calciatore
    Emesso da questore Catanzaro.Rapporto a procura della Repubblica
    CATANZARO, 19 NOV – Il Questore di Catanzaro Guido Marino ha emesso un Daspo che impone tre anni lontano dagli stadi per l’attaccante del Cosenza calcio (serie D) Pietro Arcidiacono, 24 anni, di Catania, che sabato, per festeggiare un gol, ha esibito una maglia con la scritta ”Speziale innocente” per solidarieta’ con l’ultras del Catania condannato in via definitiva per omicidio preterintenzionale per la morte dell’ispettore capo di polizia Filippo Raciti in occasione del derby col Palermo.

    Risposta

E tu, cosa ne pensi?