Football is coming home, musica per il calcio

football is coming home canzone

Durante gli europei di calcio del 1996 la musica ebbe un ruolo fondamentale e l’inno della competizione, football is coming home, ne fu degno esempio.

Ogni torneo extra nazionale, euro o mondiale che sia, ha la propria canzone e Three Lions – football is coming home fu quella del ’96, degli europei ospitati dall’Inghilterra. Già l’Inghilterra, la patria del calcio e della musica; il risultatonon poteva che essere fenomenale!

Il disco uscì per l’etichetta musicale Epic il 26 Maggio 1996 e Ian Broudie, cantante della band, David Baddiel e Frank Skinner, presentatori del programma TV Fantasy Football League, i tre autori, non avrebbero potuto mai immaginare di aver scritto “la canzone”, il simbolo musicale del football. Che razza di genii!

Three Lions – Football is coming home

A cantare il brano erano gli The Lightning Seeds una band indie rock – britpop di Liverpool fondata nel 1989, una delle tante nel periodo d’oro del genere musicale. La canzone ebbe un successo clamoroso, attraversando la Manica e l’Oceano, diventando di diritto l’inno di ogni competizione calcistica successiva (ai mondiali di calcio 2006, quelli vinti dalla nazionale Azzurra, in Germania il brano era costantemente ripetuto tutto il giorno e la sera dagli altoparlanti ad esempio)….poi divenne anche patrimonio dei tifosi, quelli dei 3 Leoni, della nazionale di calcio inglese che cantano in coro questo jingle in ogni trasferta, a gan voce.

Il titolo deriva chiaramenre del logo della nazionale di calcio inglese, i tre leoni, simbolo preso dallo stemma nazionale, con l’aggiunta de “il calcio torna a casa”, brillante trovata della federazione, la FA, per dire che il pallone torna dove ha avuto i natali e dove appartiene; il senso è poi mutato in “la vittoria” torna dove è di casa, infatti si intende dire “football is coming home” laddove si conquista un trofeo. E’ paradossale pensare che anche i tifosi della Germania (eterna rivale dei three lions!) cantavano la canzone durante la competizione, il giorno della semifinale, proproio contro gli inglesi…seppur fosse inglese, in lingue inglese e simbolo dell’Inghilterra, ma questo motivo gli era entrato in testa! A dichiararlo su Jurgen Klinsmann, sotirco attaccante dell’inter e della nazioanle teutonica.

Questa canzone è una delle tre uniche della storia ad essere state due volte in cima alle classifiche musicali inglesi con due testi diversi, insieme a Mambo n.5 e Do they know it’s Christmas. Un record!

2 testi diversi perchè? Perchè dato il grande successo, il brano fu riadattato e riutilizzato anche per il 1998, per l’edizione della coppa del mondo di calcio giocata in Francia, alla quale la nazionale inglese partecipò.

Il testo ed i riferimenti

Se la bellezza delle note del brano è indiscutibile, la genialità di Football is coming home è nel testo; la canzone a differenza di tutte le altre simili, non ha spocchia, ne vanità, non promette vittorie e non parla di successi. Gli autori del testo hanno preferito dire il vero, cioè che la nazionale inglese non vanta grandi risultati, ma nonostanre i fallimenti la speranza c’è e la passione ancor di più, ecco il passaggio embematico: Three lions on a shirt / Jules Rimet still gleaming / Thirty years of hurt / never stopped me dreaming.

Altra cosa magnifica è la presenza delle voci degli esperti del pallone che sintetizzano con estremo pessimismo l’avventura, prima che cominci, dei calciatori dell’Inghilterra:

“I think it’s bad news for the English game.” (Alan Hansen)
“We’re not creative enough; we’re not positive enough.” (Trevor Brooking)
“We’ll go on getting bad results.” (Jimmy Hill).

E’incredibile come gli autori delle parole della canzone siano riuscit ad inserire riferimenti ai calciatori che hanno indossato maglia total white ed alle loro gesta:

“That tackle by Moore” – si riferisce al mitico costrasto con l’attaccantre brasiliano Jairzinho durante i mondiali 1970
“When Lineker scored” – riporta il goal di Gary Lineker contro la Germania dell’Ovest nella semifinale del modndiale Italia 90
“Bobby belting the ball” – ci parla dell’indimenticabile rete dalla distanza di Bobby Charlton contro il Messico nella fase della Coppa del Mondo del 1966
“And Nobby dancing” – la scena in cui Nobby Stiles porta il trofeo a seguito della vittoria dei Tre Leoni nell’edizione dei mondiali del 1966.

Uno degli autori ha scritto nella sua autobiografia che il testo avrebbe dovuto parlare anche di Terry Butcher, facendo riferimento alla sua prestazione ottima contro al Svezia nel 1989 nonsotante la sua testa fosse sanguinante; un’immagine che sicuramente hai ben presente, anche perchè una volta vista non si dimentica facilmente. La frase sarebbe dovuta essere: “Butcher ready for war”. La FA non consentì di inderire questo tema nel testo…seppur 2 anni dopo nella seconda versione di Football is coming home sia presente un “ready for the war”, ma attribuito a Paul Ince (di questo parleremo in un prossimo articolo).

La parte finale del brano ha del contraddittorio a prima vista perchè presenta frasi ricche di ottimismo:

“England have done it in the last minute of extra time!”

“What a save! Gordon Banks!”

“Good old England, England that couldn’t play football.”

“England have got it in the bag.”

Si possono asoltare dalla canzone dei rumori di sottofondo, sembra tifo da stadio…e lo è! Ma non è inglese di paternità, quanto invece della squadra danese del Broendby durante una trasferta ad Anfield contro il Liverpool per la coppa uefa del 1995.

Melodia e note di Three Lions – Football is coming home sono state usate in più occasioni anche extra calcistiche, ad esempio dal partito laburista di Tony Blair l’anno seguente agli europei di calcio.
Prima di pubblicar integralmente il testo del brano, ti lascio al gol di Gascoigne contro la Scozia:

[[spoken]]
[Alan Hansen:] I think it’s bad news for the English game
[Trevor Brooking:] We’re not creative enough, and we’re not positive enough

It’s coming home
It’s coming home
It’s coming
Football’s coming home

[Jimmy Hill:] We’ll go on getting bad results, getting bad results, getting bad results, getting bad results

It’s coming home
It’s coming home
It’s coming
Football’s coming home

It’s coming home
It’s coming home
It’s coming
Football’s coming home

It’s coming home
It’s coming home
It’s coming
Football’s coming home

Everyone seems to know the score
They’ve seen it all before
They just know
They’re so sure

That England’s gonna
Throw it away
Gonna blow it away
But I know they can play
‘Cos I remember

Three lions on the shirt
Jules Rimet still gleaming
Thirty years of hurt
Never stoppped me dreaming

So many jokes, so many jeers
But all those oh-so-nears
Wear you down
Through the years

But I still see that
Tackle by Moore
And when Lineker scored
Bobby belting the ball
And Nobby dancing

Three lions on a shirt
Jules Rimet still gleaming
Thirty years of hurt
Never stopped me dreaming

[[spoken]]
[John Motson:] England have done it in the last minute of extra time!
[David Coleman:] What a save! Gordon Banks!
Good old England, England that couldn’t play football
England have got it in the bag

I know that was then
But it could be again

It’s coming home
It’s coming
Football’s coming home

It’s coming home
It’s coming home
It’s coming
Football’s coming home

[[spoken]]
[John Motson:] England have done it

It’s coming home
It’s coming home
It’s coming
Football’s coming home

It’s coming home
It’s coming home
It’s coming
Football’s coming home

(It’s coming home)
Three lions on a shirt (It’s coming home)
(It’s coming)
Jules Rimet still gleaming (Football’s coming home)
(It’s coming home)
Thirty years of hurt (It’s coming home)
(It’s coming)
Never stopped me dreaming (Football’s coming home)

(It’s coming home)
Three lions on a shirt (It’s coming home)
(It’s coming)
Jules Rimet still gleaming (Football’s coming home)
(It’s coming home)
Thirty years of hurt (It’s coming home)
(It’s coming)
Never stopped me dreaming (Football’s coming home)

(It’s coming home)
Three lions on a shirt (It’s coming home)
(It’s coming)
Jules Rimet still gleaming (Football’s coming home)
(It’s coming home)
Thirty years of hurt (It’s coming home)
(It’s coming)
Never stopped me dreaming (Football’s coming home)

E tu, cosa ne pensi?