«

»

Film e calcio: Mi faccia causa con Christian De Sica

Film e calcio con Mi faccia causa con Christian De Sica

Un nuovo esempio di film e calcio è Mi faccia causa, un prodotto del 1984 di Steno e Vanzina con un giovane Christian De Sica e tanti episodi, come andava di moda all’ora nel cinema.

Dei 7 episodi, tra i quali sono presenti Montesano, Laurito, Sandrelli, Proietti, Bracardi ed altri famosi, a noi interessa il 6°, quello della partita di pallone.

Sono anni in cui gli scontri allo stadio sono pesanti in tutte le città e le rivalità spesso finiscono male; il cinema non tratta la violenza legata al football, ma spesso narra le piccole scaramucce, le prese in giro, le ripicche sportive.

In questo film 2 tifosi romanisti sono a giudizio per aver orinato addosso ad un interista..
Fabrizio Bracconeri, oggi a forum, in passato Bruno Sacchi della III C, e Angelo Maggi, uno dei 2 marchesini Pucci di Sapore di Mare, sono tifosi romanisti molto diversi tra loro, ma molto uniti dalla fede romanista.
Questo è un esempio che spesso il cinema anni’70 ed ’80 porta dei tifosi (in particolare del romanista..forse perchè il cinema italiano è nella Capitale):
– uno povero, popolare, non acculturato e manesco
– l’altro ricco, nobile e colto che però si trasforma allo stadio assomigliando all’altro.

In questo film Bracconeri, Oreste simbolo della working class romana, si incontra con Maggi, principe Valfredo Orselli di Querciarola allo stadio Olimpico..più precisamente all’Obelisco, per andare a vedere Roma vs Inter…mentre i 2 cantano “forza MAGGGGGICA Roma”, l’autista del nobile bisbiglia un “forza Lazio”; strano caso della cinematografia che spesso tende a raccontare il laziale, fino agli ani’90 come l’aristocratico (magari di paese) ed il romanista il popolano.

Sugli spalti incontrano un tifoso dell’Inter, è lui stesso, un professionista, un medico importante e colto di Milano, a raccontare al pretore, Christian De Sica, di non aver trovato altri biglietti che quelli della Curva Sud, nota culla del tifo giallorosso più acceso.
Il primo goal è di Altobelli! I meneghini sono in vantaggio ed tifoso nerazzurro esulta.
Poi pareggia Cerezo e le parti si invertono. (che bello l’inquadratura del tabellone che riporta l’azioen del goal stilizzata!)
Poi la Roma passa in vantaggio su rigore all’ultimo minuto.

In Curva Sud si esagera ed i 2 tifosi romanisti decidono di orinare addosso al milanese, che li porta in tribunale.

Il processo fila liscio fino a che il pretore difende la sua Lazio tirata in ballo ed è supportato da uno spettatore della causa che aggiunge, rivolgendosi al principe di sciacquarsi la bocca nel bidet prima di parlare dei biancoazzurri; il medico ribadisce il suo amor per l’Inter, uno spettatore grida “forza Foggia”, escono allo scoperto uno juventino, un avellinese ed un tifoso della Scafatese…
i 2 imputati partono con 2 cori (sempreverdi) degli anni’80: “Lazio, Lazio vaffanculo!” e “la Roma alla Juve je rompe er culo!“..e scoppia la bagarre!

La morale, sempre la stessa dei film dii calcio di quegli anni: molti possono anche tirarsi fuori dalla passione del pallone, specialmente se ricoprano cariche lavorative importanti, ma è solo una finta; tutti in Italia sono pazzi per il football!

 

Permalink link a questo articolo: http://www.footballa45giri.it/film-e-calcio-mi-faccia-causa-christian-de-sica/