Coro Gradinata Perachino Savona La vita l’è bela

ultras savona working class Gradinata Peracchino
Il coro degli ultras della Gradinata Perachino di Savona, La vita l’è bela, è un esempio del connubio tra il tifo calcistico e la musica.
Gli ultras del Savona Foot Ball Club, gli Striscioni, intonano questa canzone per sostenere la propria squadra del cuore e più che altro per ribadire le prorie antipatie. In questo caso, prima del coro “noi siamo i biancoblu” in trasferta nel 2010 ad Aqui.

La canzone degli ultras del Savona:

E la vita, la vita

Questo coro della tifoseria biancoblu, lo zoccolo duro della stadio Valerio Bacigalupo, è una cover del famosissimo brano di Cochi e Renato E la vita, la vita, sigla di Canzonissima targata 1975.

La canzone uscì in disco 33 giri nel 1974, ovviamente l’album, pubblicato da etichetta musicale Derby, era omonimo. Da citare la partecipazione al brano di Enzo Jannacci e Dario Fo.
Godiamoci il duo comico all’opera:

Il testo lo sappiamo tutti; impossibile non cantare!

C’è chi soffre soltanto d’amore
chi continua a sbagliare rigore
c’è chi un giorno invece ha sofferto
e allora ha detto, io parto
ma dove vado se parto,
sempre ammesso che parto?

Ciao! a chi sbaglia a fare le strissie,
a chi invece avvelena le bissie.
Uno tira soltanto di destro
l’altro invece ci ha avuto un sinistro
e c’è sempre qualcuno che parte,
ma dove arriva, se parte?

E la vita, la vita
e la vita l’è bela, l’è bela,
basta avere l’ombrela, l’ombrela
che ti para la testa,
sembra un giorno di festa.
E la vita, la vita
e la vita l’è strana, l’è strana,
basta una persona, persona
che si è rotta la testa
è finita la festa.

C’è chi un giorno ha fatto furore
e non ha ancora cambiato colore.
C’è chi mangia troppa minestra
chi è costretto a saltar la finestra
e c’è sempre lì quello che parte
ma dove arriva, se parte?

Ciao! A chi sente soltanto la radio
e poi sbaglia ad andare allo stadio.
C’è chi in fondo al suo cuor ci ha una pena,
c’è chi invece ci ha un altro problema,
e c’è sempre lì quello che parte
ma dove arriva, se parte?

E la vita, la vita
e la vita l’è bela, l’è bela,

Lascia un commento