Coro Curva Sud Messina, Quando avevo 6 anni

curva sud messinaCoro Curva Sud Messina, Quando avevo sei anni, esempio di quando gli ultras si ispirano al tifo argentino.

I tifosi siciliani giallorossi reinterpretano una canzone molto famosa in tutte l’Argentina e che ha varcato i confini dell’Oceano per sbarcare anche qui in Italia tra le tifoserie di casa nostra.

La canzone originale è de La Gloriosa Butteler, la barra del San Lorenzo, la squadra del barrio de Boedo, quella tifata dal Papa. Il coro dei tifosi del San Lorenzo è spettacolare e dice: Que te pasa Quemero, un canto ironico verso i tifosi dell’Huracan.

La versione degli ultras della Curva Sud messinese è incredibilmente coinvolgente, in questo video il coro da stadio dura oltre 5 minuti, con ritmo incessante e cadenzato, durante l’intervallo della partita Messina vs Salernitana:

Ecco il testo del coro degli ultras del Messina:

Quando avevo 6 anni
e mio padre mi mise la sciarpa
Io contento cantavo
la partita nemmemo guardavo
Vado ancora allo stadio
e con gli amici più forte io canto
E se segna il messina
il mio cuore sai rischia un infarto
E non me ne frega niente del bel gioco
Vinci o perdi per me questo conta poco
L’importante per me
è sostenere la maglia
Finché vivrò io canterò
Finché vivrò ti sosterrò.

L’origine musicale del coro dei tifosi messinesi

Come spesso accade, dietro ad una bella canzone da stadio c’è un brano musicale che ha ispirato la tifoseria; qui si tratta di un disco rock di un cantante argentino, da noi poco famoso, ma che in patria piace…non è un caso che questa canzone sia diventata un coro proprio di tifosi di calcio argentini. Il brano orginale si chiama Para no olvidar ed è cantato da Andres Calamaro.

 

Lascia un commento