Curva Nord Andria e la canzone E penso a te


Calcio e musica si fondono con i tifosi della Curva Nord Andria e la canzone E penso a te di Lucio Battisti.
Gli ultras andriesi non sono nuovi nell’essere stimati per le loro performance di tifo caloroso e per loro fantasia nel supportare i leoni azzurri in campo.
La Curva Nord, in occasione della partita contro il Matera del 13 Settembre 2015ha organizzato con il supporto di tutto lo stadio degli Ulivi una splendida coreografia.

Tutta la tifoseria ha intonato le note di Lucio Battisti:


Il Fidelis Andria ed i suoi tifosi entrano così a far parte degli esempi di legame tra calcio e musica, anche se noi ne avevamo già parlato ad esempio per l’idea di portare un sound system nel settore.

E penso a te

La canzone che hanno scelto gli ultras della Curva Curva Andria è un brano musicale mitico, che tutti consociamo: E penso a te, pubblicato da etichetta Numero Uno, è uscito nel 1970 in 45 giri ed ancora oggi rceve diversi passaggi in radio..senza contare che tanti lo hanno canticchiato più volte nella propria vita.
Questa di Lucio Battisti è una splendida canzone d’amore, lo stesso sentimento che lega i tifosi alla propria squadra del cuore!

Il brano, composto da Mogol (neanche a pensare diversamente!) è stato prima interpretato da Bruno Lauzi, poi in un secondo momento se ne è impossessato il cantante di Poggio Bustone nel 1972, inciso nel disco Umanamente Uomo dall’etichetta musicale Numero Uno.
Un successo intramontabile! ..e pensare che la canzone è nata in autostrada da Milano a Como, in 19 minuti: Battisti era vicino all’autista ed improvvisava le note, mentre Mogol,nel sedile dietro scriveva la bozza del testo.


Il testo di E penso a te:

Io lavoro e penso a te
torno a casa e penso a te
le telefono e intanto penso a te
Come stai? E penso a te
Dove andiamo? E penso a te
Le sorrido abbasso gli occhi e penso a te
Non so con chi adesso sei
non so che cosa fai
ma so di certo a cosa stai pensando
è troppo grande la città
per due che come noi
non sperano però si stan cercando cercando
Scusa è tardi e penso a te
ti accompagno e penso a te
non son stato divertente e penso a te
sono al buio e penso a te
chiudo gli occhi e penso a te
io non dormo e penso a te

Lascia un commento