Pepe vince la classifica dei cattivissimi del calcio pubblicata da Bild

La Bild ha stilato la classifica dei calciatori più cattivi e tra questi ovviamente spiccano Marco Materazzi ed Zlatan Ibrahimovic che sono sul podio, ma il re dell’ “anti fair play” è Pepe, il centrale portoghese delle Merengues.

Quante volte ci avete pensato a chi è il più cattivo, il più scorretto o il più violento trai giocatori di calcio? Almeno un centinaio di volte.

Argomento tra amici, intrattenimento da bar (una nuova scusa per bere delle pinte), ma anche spunto per articoli di giornali.

I nomi presenti nella hit sono:

Kevin-Prince Boateng del Milan, Maik Franz dell’ Hertha Berlino), Marko Arnautovic del Werder Brema, Marcelo del Real Madrid, Tim Wiese del Werder Brema, Mario Balotelli del Manchester City, Nigel De Jong del Manchester City, Jermaine Jones dello Schalke 04, Rino Gattuso del Milan e Mark Van Bommel del Milan.

Ciò che mi ha colpito è che ai posti d’onore della Hit c’è Josè Mourinho che è l’unico allenatore e sicuramente è uno che fa ed ha fatto discutere.

Appena fuori dal podio c’è Luis Suarez, l’attaccante del Liverpool che sabato scorso si é rifiutato di stringere la mano a Evra; questo gesto ha fatto il giro del mondo in tempo reale.

Cari giornalisti tedeschi non voglio criticare il vostro lavoro, a me vengono in mente nomi ben più importanti:

  • Taribo West
  • Paolo Montero
  • Roy Keane
  • Erik “kung fu” Cantona
  • Sebino Nela (c’era il coro “picchia Sebino!” in curva sud),
  • Pasquale Bruno, O’ Animale, che vanta oltre 50 giornate di squalifica
  • Basile Boli, “l’unico calciatore così pazzo da litigare con Pearce”
  •  Stuart ‘Psycho’ Pearce, l’ uomo delle capocciate
  • Andoni Goikoetxea, il “Macellaio di Bilbao; si narra che nel salotto del giocatore campeggiava al posto d’onore una teca di vetro contenente una scarpino da calcio, “la scarpa che aveva usato per distuggere i legamenti della caviglia di Diego Armando Maradona“
  • Vinnie Jones (gli dedicheremo un bell’ articolo prossimamente) vanta un record per l’espulsione più rapida di un calciatore professionista: 3 secondi. Inoltre ha una condanna per lesioni aggravate e poi, chi non conosce la foto che lo immortala mentre “marca” Paul Gascoigne, quando era al Newcastle, stringendogli i testicoli!?!

A te chi viene in mente pensando ai calciatori più cattivi? E quali episodi?

 

8 pensieri riguardo “Pepe vince la classifica dei cattivissimi del calcio pubblicata da Bild

  • 16 Febbraio 2012 in 20:13
    Permalink

    Faccio la mia lista ovviamente sono tutti Argentini o c’entrano qualcosa contro di noi

    * Pedro Damian Monzon, difensore dell Independiente da metà anni 80, quando non giocava era in curva con la Barra-Brava, ha giocato con la nazionale Argentina in Italia 90 e stato espulso nella finalissima di Roma contro la Germania diventando il primo espulso in una finale di coppa del mondo, meglio starci lontano
    *Flavio “El Chino” Zandona, difensore del San Lorenzo e il Velez, in un Flamengo-Velez ha preso a pugni Romario ci fu una mega-rissa d’antologia!
    *Massing il difensore del Camerun espulso a San Siro la prima partita dei mondiali 90 Camerun-Argentina 1-0, ha fatto un fallo su Caniggia perdendo addirittura la scarpa!
    *Oscar Ruggeri, ex Boca-River-San Lorenzo-Padova-Real Madrid e tanti altri, se ti prendeva “El Cabezon” eri fottuto!!!

    Se devo parlare di un episodio, mi ricordo specialmente un Atlanta-Argentino di Rosario, era il 1986, l’Atlanta era retrocesso della serie A nel 1984, il 1985 perse la finale dei play-off per tornare in serie A contro il Racing di Avellaneda in una finale a dir poco scandalosa visto che il portiere e i due centrali nostri erano stati “Pagati” dal Racing (quel anno in 4 partite abbiam fatto 3 pareggi e 1 sconfitta proprio in finale 4-0, al 20’PT di una finale perdevamo 3-0 fatte un po voi!).
    All’inizio del 1986 si gioco un mini-torneo classificatorio al nuovo NACIONAL B, la Serie B non era più di 20 squadre da Buenos Aires ma diventava 50-50 cioe 10 da Buenos Aires e 10 dell’Interno dell ARgentina, noi non ci siamo qualificati e siamo sprofondati per la prima volta in Terza Serie la neonata Primera B Metropolitana.
    Il club era in crisi, tanti dirigenti se ne sono andati e la testa era mio padre che era l’uomo tutto fare, lavorava in una ditta e dopo il lavoro era sempre al Club a dare una mano, arriviamo alla giornata numero 8 e i dipendenti del club decidono di scioperare visto che erano 2 mesi che non prendevano lo stipendio, venerdì inizia a piovere sabato pioveva a nastro e tutta la giornata fu rinviata tranne la nostra partita, affrontavamo l’Argentino di Rosario gli ospiti si avevano fatto 300km di pullman e non volevano saper niente di tornare un altra volta.
    Venerdì pomeriggio dopo la scuola (avevo 13 anni appena fatti) ero andato a vedere l’allenamento, il magazziniere che sabato scioperava aveva preparato tutte le maglie della squadra, le scarpe dei giocatori tutto, io sabato realizzavo un sogno, a 13 anni diventavo il MAGAZZINIERE quella partita!!
    I giocatori avevano capito tutto e non brontolavano, mi davano una mano, io dovevo preparare tutto, e a fine partita mettere tutta la roba sporca nei borsoni!!!
    Quel giorno li continuava a piovere, fu mio padre a disegnare le righe del campo sotto la pioggia e la partita inizio. A metà primo tempo un nostro difensore Carlos Genovese ha avuto da dire con l’attaccante degli ospiti Silvio Gazzero, io ero in campo dietro la panchina e ho sentito “La prossima ti ammazzo”, dopo 2-3 minuti lancio lungo per Gazzero e Genovese esce a gamba tesa come la foto de Vinnie Jones in alto a destra, lo prende in pieno sul petto, l’arbitro che era a 2 passi lascia correre, l’attaccante e rimasto secco a terra, si vedeva che qualcosa non andava bene, ha iniziato a muoversi come se fosse un attacco di epilessia diventando sempre più bianco, mi ricordo che loro non avevano il medico e il nostro dottore Juan Denino entro di corsa in campo, il ragazzo aveva le mani verso il cielo e gli occhi ormai andati, massaggio cardiaco , respirazione bocca a bocca e dopo qualche minuto Gazzero si alza e vomita di tutti i colori, viene portato via in Ospedale dove rimarra’ ricoverato per 4 giorni, per fortuna niente di grave, mi ricordo averlo visto passare in barella davanti al magazzino dove ero io, non mi scordero’ mai la faccia e il colore bianco della pelle!!! purtroppo non ci sono foto ne ritagli di giornali dell’epoca ma ho trovato questo articolo su Internet!
    E del archivio del giornale EL PAIS della spagna in data 16-9-86, la partita si gioco il 13-9-86 per la cronaca abbiam perso 0-1, l’articolo parla del giocatore che e stato morto qualche secondo in campo!
    http://elpais.com/diario/1986/09/16/deportes/527205604_850215.html

    Risposta
  • 17 Febbraio 2012 in 08:34
    Permalink

    Zandona ricordavo fece scoppiare la rissa con Edmundo..fortuna che c’è il web, ora vado a studiare 😉

    Risposta
  • 17 Febbraio 2012 in 10:26
    Permalink

    Taylor che ruppe la gamba ad Edurado ve lo ricordate football a 45 giri? Deve far parte della lista assolutamente!

    Risposta
  • 17 Febbraio 2012 in 16:53
    Permalink

    scontato: zinedine zidane con la sua capocciata mondiale in mondovisione

    Risposta
  • 7 Marzo 2012 in 09:28
    Permalink

    8 giornate di stop a Guerrero per questo fallo..lo possiamo inserire tra i calciatori più cattivi?

    Risposta
  • 7 Marzo 2012 in 09:29
    Permalink

    8 giornate di stop a Guerrero per questo fallo:

    è trai calciatori più cattivi sicuramente!

    Risposta

Lascia un commento