Julio Iglesias, il cantante che giocò con il Real Madrid

julio iglesias real madrid goalkeeper

La musica ed il calcio si incontrano con Julio Iglesias, il cantante che fu calciatore tra le fila del Real Madrid, Le Merengues.

Julio è nato nel 1943 a Madrid e tifa per Los Blancos da sempre!
Già questo poteva essere un interessante spunto per un articolo che potesse parlare di pallone e note musicali, ma invece c’è di più perchè il musicista è stato anche un giocatore dei Galacticos!

Iglesias, il cantante solista più importante di tutti i tempi e l’artista latina che ha venduto di più nel mondo, giocava come portiere nelle giovanili del Real Madrid.

Certo che a vederlo nessuno lo potrebbe immaginare quest’uomo estremo difensore dei Bianchi di Madrid!
Julio dovette lasciare il football per via di un incidente automobilistico e dovette buttarsi a capofitto nel canto..cosa che sembra essergli riuscita bene.

Iglesias, portiere delle giovanili del Real, non cambiò la sua vita per un vezzo, ma purtroppo dovette rimanere senza camminare per ben 2 anni.

Proprio in cantante ex portiere disse: “Avevo molta più attitudine che talento”

Non è più un calciatore, ma rimane un grande tifoso delle Merengues, così affezioanto da esprimersi sulle faccende tecniche o sui giocatori. Iglesias è un grande fan di Cristinao Ronaldo:

Non è facile avere la volontà che lui ha per allenarsi, per essere forte, per avere il fiuto del gol, e al tempo stesso sapere che la gente dica sempre ‘guarda, però è davvero un figo’. Ora sono felice per aver battuto l’Athletic e perché il Real è primo nella Liga.

Non possiamo che chiudere questo articolo con Se mi lasci non vale, grande disco di successo pubblicato in 45 giri della Ariston Records nel 1976:


La valigia sul letto
è quella di un lungo viaggio
e tu senza dirmi niente hai trovato il coraggio
con l’orgoglio ferito di chi poi si ribella
ma quando t’arrabbi sei ancora più bella
E così, su due piedi, io sarei liquidato
ma vittima sai d’un bilancio sbagliato
se un uomo tradisce, tradisce a metà
per cinque minuti e non eri più qua

Se mi lasci non vale (se mi lasci non vale)
se mi lasci non vale (se mi lasci non vale)
Non ti sembra un po’ caro
il prezzo che adesso io sto per pagare
(Se mi lasci non vale) se mi lasci non vale
(se mi lasci non vale) se mi lasci non vale
dentro quella valigia tutto il nostro passato
non ci può stare

Metti a posto ogni cosa e parliamone un po’
io di errori ne ho fatti, di colpe ne ho
ma quello che conta tra il dire e il fare
è saper andar via ma saper ritornare

Se mi lasci non vale (se mi lasci non vale)
se mi lasci non vale (se mi lasci non vale)
Non ti sembra un po’ caro
il prezzo che adesso io sto per pagare
(Se mi lasci non vale) se mi lasci non vale
(se mi lasci non vale) se mi lasci non vale
dentro quella valigia tutto il nostro passato
non ci può stare
(Se mi lasci non vale) se mi lasci non vale
(se mi lasci non vale) se mi lasci non vale
dentro quella valigia tutto il nostro passato
non ci può stare
(Se mi lasci non vale) se mi lasci non vale
(se mi lasci non vale) se mi lasci non vale
dentro quella valigia tutto il nostro passato
non ci può stare
Se l’articolo ti ha incuriosito, visita la sezione “Calciatori musicisti

Un pensiero riguardo “Julio Iglesias, il cantante che giocò con il Real Madrid

Lascia un commento