Frase di Romeo Anconetanoi su Costantino Rozzi

romeo anconetani saleCon Rozzi ho firmato dei contratti su tovaglioli del bar. È una questione di stile e di amore per il calcio, è la frase che disse Romeo Anconetani e che racchiude il calcio come piace a noi.

Altro che calcio moderno, questo era il football!… e sia Rozzi che Anconetani, presidenti di squadre di provincia come Ascoli e Pisa, ne sono degni protagonisti.

Nonostante non ci sarà mai chiara l’idea del Pisorno, la squadra che avrebbe dovuto nascee dalla fusione di Pisa e Livorno, che come tutti sanno non sono proprio club città amiche.

All’epilogo della sua presidenza, nella stagione 1991-1992 tentò di fondere il Pisa con il Livorno, con l’idea di creare una società di nome “Pisorno” con un virtuale bacino di utenza dalle enormi potenzialità che, secondo lui, avrebbe potuto concorrere ai vertici del calcio italiano. La nuova squadra avrebbe giocato a metà strada tra le due città ma in territorio pisano, con un progetto per costruire un nuovo stadio in una struttura da 40.000 posti, con ristorante, centro commerciale e varie attività per il tempo libero. Il presidente decise di far disputare, a questo proposito, una gara di Coppa Italia interna del Pisa all’Armando Picchi di Livorno. Successivamente, una grande protesta dei tifosi pisani nelle settimane precedenti, e diversi scontri avvenuti fuori dall’impianto, convinsero Anconetani dell’impossibilità di realizzare tale progetto.

 

Lascia un commento