Foto scontri Lazio Roma 1990 al Flaminio

scontri lazio roma polizia 1990

La foto degli scontri in Lazio v Roma ’90 al Flaminio, tra ultras biancocelesti e Polizia è rientra nella serie de I misteri dello stadio e delle sottoculture.

E’ un’ immagine interessante, datata, in movimento, ma ce ne sono molte altre così ed anche più vecchie, meglio messe a fuoco, con incidenti più cruenti e contatti più duri…perchè questa foto? Cosa nasconde?

Innazitutto la location è particolare, lo stadio non è quello delle due squadre capitoline, ma quello che era della Lodigiani e che fu utilizzato dei biancocelesti e dai giallorossi durante i lavori di rifacimento dell’Olimpico per i mondiali di calcio 1990.

La polizia entrò in curva scatenando cariche e controcariche con i laziali. Ma anche fino ad ora, tutto normale ordinanza; dov’è la particolarità?

Er Puma

Si dice che il ragazzo impegnato immortalato in una fase concitata sia Ivano de Matteo, colui che anni dopo interpretò in TV il personaggio de Er Puma nella serie Romanzo Criminale, che poi sarebbe ispirato a Er Pantera, Gianfranco Urbani della batteria di Nicolino Selis. Eh già, i presupposti di questo scoop che lega ultras e cinema ci sono, Ivano, ora attore e regista è classe ’66 e la foto è del 1990, quindi qui lui avrebbe 24 anni; ci sta. Oltretutto è noto che Di Matteo sia tifoso, ma che dico, tifosissimo della Lazio e frequantatore della Curva Nord; e pure questo calza a pennello. Gira anche un documentario dal nome Mentalità ultras che parla proprio della frangia più dura e pura della tifoseria laziale e porta la firma di un certo Ivano de Matteo; allora abbiamo fatto bingo!

La ragazza

Non è importante avere le generalità, che poi ci mancherebbe pure…ma quel che conta è che la donna coinvolta nella foto e presumibilmente (non sappiamo con che ruolo) nei tafferugli del derby della Capitale del marzo 1990 sembra possa essere (voci di corridoio) la prima del suo sesso, diffidata!

Skinheads e boot boys

Nello scatto si possono notare con estrema facilità gli anfibi della ragazza e se guardi bene alla sinistra estrema della foto, c’è un uomo con pantaloni corti, bomber e boots ciliegia. Sono gli anni, quelli tra la seconda metà degli 80 ed i primi 90 in cui i Dr.Martens vanno per la maggiore, vanno di moda, così come i pantaloni corti ed i bomber (un pò come ora nella seconda metà dei 2010), ma ad esser maliziosi potrebbe celarsi dietro a questa immagine un soggetto appartenente ad una subcultura: un boot boy, uno skinhead, un herbert.

Ok, ok, noi della Redazione di football a 45 giri, stiamo andando oltre, stiamo correndo con le conclusioni per trovare a forza un legame ultras – cinema o ultras – sottocultura..può essere, è una deformazione professionale e l’assunzione di troppo alcol non aiuta; ma allora aiutaci tu, lascia un commento, intervieni se ne sai di più.

Nino Manfredi

Possiamo però con certezza escludere che l’agente della Celere protagonista della foto sia Nino Manfredi, anche se ai tempi impegnato nelle riprese di linda e il Brigadiere, serie tv con Claudia Koll. 🙂 Forse è Saddam Hussein però…

Lascia un commento