«

»

Coro ultras del Livorno Calcio e musica del 45 giri di Irene Grandi

Coro degli ultras dell’AS Livorno Calcio e musica del 45 giri di Irene Grandi Bruci la città, un sodalizio contro le altre tifoserie.

In questo caso il coro era indirizzati verso i tifosi etnei presenti allo stadio Armando Picchi per Livorno vs Catania; la Curva Nord intonava:
“Bruci la città erutti quel vulcano di tutte quelle merde non ne rimanga uno”

Bruci la città è il titolo di un singolo, un 45 giri uscito nel 2007 per Warner Music Italia, cantato dalla fiorentina Irene Grandi, classe 1969. Questo brano fu uno dei tormentoni dell’estate 2007 aiutato dalla partecipazione al Festivalbar.
Sembra che questa canzone fosse destinata a Mina che la rifiutò e che fosse destinata al Festival di Sanremo che la scartò…sta di fatto che al pubblico è piaciuta molto. A noi piace il fatto che a scriverla sia stato Francesco Bianconi dei Baustelle, gruppo mitico!

Di seguito il testo di Bruci la città:
Bruci la città
e crolli il grattacielo
rimani tu da solo
nudo sul mio letto.

Bruci la città
o viva nel terrore
nel giro di due ore
svanisca tutto quanto
svanisca tutto il resto.

E tutti quei ragazzi come te
non hanno niente come te
io non posso che ammirare
non posso non gridare

che ti stringo sul mio cuore
per protegerti dal male
che vorrei poter cullare
il tuo dolore il tuo dolore.

Muoia sotto un tram
più o meno tutto il mondo
esplodano le stelle
esploda tutto questo.

Muoia quello che è altro
da noi due almeno per un poco
almeno per errore.

E tutti quei ragazzi come te
non hanno niente come te
io vorrei darmi da fare
forse essere migliore

farti scudo col mio cuore
da catastrofi e paure
io non ho niente da fare
questo e quello che so fare

Io non posso che adorare
non posso che leccare
questo tuo profondo amore
questo tuo profondo
non posso che adorare
questo tuo profondo

Permalink link a questo articolo: http://www.footballa45giri.it/coro-ultras-livorno-calcio-musica-45-giri-grandi/