Il City cambia il logo e risarcisce i tatuati

Il Manchester City cambia il proprio logo e questa notizia purtroppo non fa scalpore, siamo abituati agli scempi dettati del marketing, ma la cosa particolare è che il club risarcirà tutti i tatuati.

Il calcio moderno è anche e soprattutto questo, i cambi di colori e di stemma; abbiamo assistito a società più o meno gloriose che hanno “rinnovato il look” in chiave business sia in Italia che all’estero con l’unico risultato di allontanare ancor di più i tifosi.

In questo caso il City maschera l’operazione di mercato con una soluzione pro-tradizione, riportando un vecchio logo, quello degli anni’30..ma chi ci casca!?!?
La cosa particolare è che i vertici della società calcistica di Manchester sin sono preoccupati di tutti i supporters che si sono tatuati il logo attuale; sarà il club a risarcire eventuali interventi laser per la rimozione del tattoo.

In ogni caso va detto, per onore del vero che l’area business del club ha indetto delle votazioni per la scelta del nuovo/vecchio stemma e che la scelta è ricaduta su un simbolo non male, che esalta le origini romane della città.
Non possiamo che chiudere l’articolo con I’ve got you under my skin di Frank Siniatra, un disco degli anni 50..in raltà la cover di un brano del 1936.

Lascia un commento