Chile, decime qué se siente, il coro de la barra brava

Chile, decime qué se siente, il coro da stadio de la barra brava, i tifosi della nazionale argentina, che ha caratterizzato la Copa America 2015
Ecco la tifoseria argentina che canta la canzone contro i cileni:

Il coro degli “ultrà” argentini è lo stesso che durante i mondiali di cacio 2014 face scoppiare la polemica e che fu sulla bocca di tutti: brasil decime ques se siente…entrò così tanto nella testa delle persone che lo cantarono anche personaggi lontani dal mondo del tifo, come Bobo Vieri, o lontani dal calcio come i cestisti o le persone dello spettacolo.
Il coro è, semplicemente, un coro da stadio, uno dei tanti…offensivo? Fate voi..se devi cantare una canzone che parla del tuo avversario è normale che tu voglia dirgliene 4, o no?!? Basta buonismo!
Per tornare al coro, la variante contro i padroni di casa, e vincitori della Copa America 2015, dice queste parole:
Chile decime que se siente..
Saber que se te viene el mar..
Te juro que aunque te tape el agua..
Nunca te vamos ayudar..
Porque vos sos un traidor..
Vigilante y boton..
Nos vendiste en la guerra por cagon
Por aca no vengas mas..
Ojala te tape el mar..
Que te ayuden los ingleses a nadar
La polemica nasce per il fatto che la canzone della tifoseria argentina fa riferimento a fatti storici, non calcistici, all’appoggio dei cileni agli inglesi, durante la guerra delle Malvine – Falklands.
La versione contro il Brasile la ricordi?
E la versione originale, quella contro i tifosi del River, de La 12, la Hincha del Boca Juniors?

Lascia un commento