La canzone tradizionale dei tifosi viola

I tifosi della Fiorentina cantano allo stadio la canzone tradizionale del calcio storico.

State attenti al comando

Questo è il richiamo al quale obbediscono gli ultrà viola. Ecco un video della tifoseria viola nel derby casalingo allo stadio Artemio Franchi contro il Siena del 2007:

State attenti al comando,
badate a voi le armi in pugno,
gridate con me Fiorentina olè..
Fiorentina olè

L’originale al quale si rifà la Curva Fiesole

Il brano all quale fa riferimento la Curva viola è una traccia della fiorentinità più importante, parte del calcio storico, il calcio in costume, il “grido di battaglia” con i quale si da via al contenzioso tra le squadre.  La chiamata alle armi è fantastica! Il calcio in livrea, sembra abbia orgini antichissime e che i romani conoscessero benissimo chiamandolo Harpastrum, ma è Firenze che ne diede forma e fama. Ne parlano gli scirtti del 400, ne parla il Sommo Poeta Dante. Normandia, Francia, Inghilterra..non si sa bene chi sia stato il primo, ma giuochi simili si diffusero nel mondo. Quello di Firenze è stato ed è ora, un momento di giubilo per il popolo, riunito in Santa Croce nel periodo del carnevale. Ci fu un intervello di 2cento anni, poi questa esibizione metà football e metà rugby tornò, con il volere di Alessandro Pavolini, gerarga fascista. 
A contendersi la palma del migliore, 4 quartieri:
– Santa Croce
– Santa Maria Novella
– San Giovanni
– Santo Spirito

Rispettivamente: azzurri, rossi, verdi e bianchi.

Il saluto alla voce:

State attenti al comando!Badate a voi, le armi in pugno!Presentate le vostre armi!Salutate!Rimettetevi! Le armi a terra!Riposatevi sulle vostre armi!Gridate con me: viva Fiorenza!

Lascia un commento