Canzone Curva Robur Squilli la fè

Canzone Curva Robur Squilli la fè

Canzone degli ultras del Siena della Curva Robur Squilli la fè, l’inno della manifestazione più importante della città, la marcia del palio

.

La tifoseria senese è molto legata, oltre alla squadra di calcio, anche al campanile, alla propria origine, alla storia e tradizione della propria città, vanto d’Italia e ricca di turismo.
Ecco gli ultras della Curva Robur, in serie D,contro la Massese, cantare in coro la canzone del palio:

I tifosi del Siena cantano la marci del palio, del maestro Pietro Formichi, il brano che viene suonato dai msici del palazzo durante la rievocazione storica.

Sono parole antiche, ricche di significato:
S’armi e vinca l’onore
di te, dolce fiore,
Siena gentil!

Mille vessilli scintillano al sol,
sventola il bianco col nero color,
passano i duci dagli alti cimier!
Ecco di Siena si desta il valor.

Ridono le bianche trifore
del maggior palazzo antico.
Fremono, snelli, i barberi
nell’entrone senese avito.

Ecco il segnal!
Già la gran pista è aperta:
i barberi in gruppo,
al canape van.

Fuggono veloci nella polvere,
arde in ognun la gloria!
Freme e grida il popolo agitandosi!
Ecco il segnal: vittoria!

Siena dal dolce idioma
e dall’amato ostello:
Siena, tu sei di Roma
specchio gentile e bello.

3 pensieri riguardo “Canzone Curva Robur Squilli la fè

  • 19 Ottobre 2015 in 19:43
    Permalink

    e chi unnè di siena stianti, gridavan nella piazza, tanto il terrone un passa

    Risposta
  • 5 Novembre 2015 in 18:48
    Permalink

    Siena, sei sempre nel mio cuore, anche se sono costretta a vivere lontano! Amo il Palio, la mia contrada, la Robur e la Mens Sana! Siena TI AMO!

    Risposta

Lascia un commento