Una canzone per Claudio Ranieri dei tifosi del Leicester

coro tifosi leicester ranieri

Una canzone per Claudio Ranieri cantata dai tifosi del Leicester allo stadio King Power unisce la musica al tifo calcistico.

Il ragazzo del Rione San Saba, Ranieri, ha sbalordito il mondo con le sue performance sulla panchina del Leicester City Fotoball Club, dando del filo da torcere ai ricchi Blues, i favolosi Citizens ed i mitici United.
The Foxes, quelli di Leicester, non sono abituati a palcoscenici importanti ed a risultati clamorosi, ma Claudio fa miracoli!

The Filberts, i tifosi delle Volpi di Leicester, non possono che amare il proprio allenatore ed ecco che per lui è scattatoun coro, una canzone da stadio che esalta Claudio Ranieri:


E’chiaro che i Fosse, altro soprannome dei supporters biancoblu, inneggiano al proprio beniamino italiano con un coro che nasce sulle note di un brano simbolo per l’Italia.Quale?
Molto semplice, Volare di Domenico Modugno!

Che poi questa canzone si chiama Nel blu dipinto di blu..

I fan del Leicester city cantano queste parole:

Ranieri ooo, Ranieri ooo,
he comes from Italy,
to manage the city.

La canzone originale, quella di Modugno, fu pubblicata nel 1958 dall’etichetta musicale Fonit su disco in vinile..un successo che non si è fermato alla vittoria de Festival di Sanremo dello stesso anno, ma che dura ancora oggi, attraverso milioni di rifacimenti, sigla di tanti eventi, simbolo di italianità.

Le prime cover della canzone si hanno già nello stesso anno della pubblicazione: pochi mesi dopo il festival Fred Buscaglione la incise in un 45 giri, come retro di Cos’è un bacio (Cetra, DC 6883).
Nel 1976 il cantante statunitense Al Martino compose una cover destinata alle discoteche del singolo.
Nel 1985, sulla scia dell’enorme successo mondiale del Live Aid e di dischi come Do They Know It’s Christmas? e We Are the World, realizzati con il contributo dei più affermati artisti internazionali, anche in Italia si volle dare vita ad un’iniziativa analoga, denominata “Musicaitalia per l’Etiopia”: l’iniziativa si realizzò in una nuova versione, edita con il sottotitolo Volare, e arrangiata da Maurizio Fabrizio: a interpretata fu invitata una folta schiera di artisti che non ha uguali nella storia della musica italiana. Nell’ordine, gli artisti che cantano un versetto da solista sono: Giuni Russo, Rossana Casale, Fabrizio De André, Vasco Rossi, Lucio Dalla, Angelo Branduardi, Gianna Nannini, Riccardo Fogli, Dori Ghezzi, Ron, Milva, Gianni Togni, Claudia Mori, Loredana Bertè. Nel coro prendono parte: Banco del mutuo soccorso, Dik Dik, Tony Esposito, Eugenio Finardi, Ivano Fossati, Patty Pravo, Enrico Ruggeri. Il singolo tuttavia riscontrò vendite inferiori alle aspettative, nonostante la scelta di Volare fosse stata pensata anche in chiave internazionale.

Nel 1985 il supergruppo Ro.Bo.T. la cantò a Premiatissima e la incise nell’album Le più belle canzoni di Sanremo.

Nel 1986 David Bowie la incluse nella colonna sonora del film Absolute Beginners, la cui trama è ambientata nello stesso 1958.

Nel 1991 Barry White realizzò una cover della canzone intitolata Volare, traccia numero 5 dell’album Put Me in Your Mix.

Nel 2001 Mina ne incide una personale versione nell’album Sconcerto, interamente dedicato alle canzoni di Modugno. Questa versione si limita alla strofa iniziale e conclude la frase del ritornello subito dopo Volare oh oh, reiterando la nota conclusiva con effetti di sottofondo.

Nel 2003, nei suoi due concerti romani, Paul McCartney la eseguì dal vivo.

Nel 2010 Gianna Nannini realizza un personale reinterpretazione del brano, che include nel suo album Io e te e nel 2014 nell’album Hitalia.

Nel 2011 anche Emma incide una particolare versione del brano, che viene inclusa nel suo album Sarò libera e, nel gennaio dell’anno seguente, viene inserita anche come colonna sonora di chiusura nel film Benvenuti al Nord.

Nel 2015 il crooner italiano Matteo Brancaleoni ne incide un nuovo arrangiamento per Big Band nel suo disco “Made In Italy”

Lascia un commento