«

»

Lo juventino Metro unisce calcio e musica rap

Lo juventino Metro unisce calcio e musica rap

Il tifoso juventino Metro unisce calcio e musica rap con il suo brano L’unica cosa che Conte, che sta spopolando tra i tifosi della Vecchia Signora e su tutti i media.

Il brano parla della situazione relativa alla squalifica di Antonio Conte e della stampa colpevolista; diciamo che può essere discutibile il suo pensiero, a meno che non si sia parte in causa.

Nel realizzare il video si L’unica cosa che Conte si sono impegnati tanti ragazzi di Senigallia, paese natale dello stesso Metro, Gabriele Metro, “rapper arrogante”…così si autodefinisce.

Il rapper vuole dare voce alla tifoseria bianconera, spesso messa in secondo piano, rispetto a tutti gli altri per la sua storia di vittoria a scapito degli altri colori ed accuse di combine ed altro. Il brano sta facendo un gran successo, in Italia i colori bianconeri vanno per la maggiore, e chissà se verrà proposto allo Juventus Stadium.

Metro ha da qualche tempo dato il via al progetto “Calciosommosse” che spiega così:  “Un progetto. Sto impegnandomi per creare un filone rap tutto nuovo in Italia.Saremo la parte più ribelle del calcio, quella più viva, quella ultrà, quella della protesta: in una parola sola, è il calcio nel rap”. 

Metro parla di Palazzi e della Gazzetta che non compra da anni per scelta: “costruiamo stadi, mentre gli altri comprano palazzi” è emblematica e molto pungente.

Il rapper Gabriele è nato nel 1988 nelle Marche, dove tutt’ora vive. Le sue prime pubblicazioni risalgono al 2007, ma il primo successo arriva l’anno successivo con Suoni dalla metro, autoprodotto.

Il 15 Maggio 2009 incide il suo primo album Resto indipendente anche stasera.

Nell’Agosto 2010 viene pubblicato il video di Notte d’agosto, singolo che unisce Metro a Swelto&Piaga. E’ un successone sui social nertwork e su Youtube, oltre che nell’ambiente dell’hip hop.Ora si gode il successo del suo rap su Conte.

Torneremo a parlare di questo artista per un altra canzone..ovviamente sempre sulla Juventus!

Testo de L’unica cosa che Conte:

Dammi un’altra motivazione per cui devo darti ragione
resto in piedi qui in posizione grido solo la mia opinione
perchè ho imparato da questa federazione
se non faccio almeno un nome è denuncia per omissione!
sputo veleno ed è nel mio carattere
perdi battaglia solo se non vuoi combattere
italia sporca e maldestra non conta più un’inchiesta
conta solo se a Conte salta la testa
Federazione Italiana Gioco Corrotto
scommetto io scommetti tu ma chi scommette sotto?
è una giustizia sportiva da terzo mondo
è arrivato davvero il momento di portarle il conto
resto coi piedi ancorati ed è guerra prima ancora che chi mi offenda
senza capo nè coda tenga bocca aperta per quel che intenda
qui mi puzza questa faccenda troppa fretta nella vicenda
come un morto viene occultato con i piedi fuori da terraMa io non mollo stavolta ogni giro batto colpo
mi alzo sempre più forte da questa giostra
UNO DUE TRE STELLA
VINCERE NON è IMPORTANTE E’ L’UNICA COSA CHE CONTA (x2)Apro un giornale a caso ogni mattina un caso
vedo valanghe di nomi buttate tutte a caso
e ogni notizia che leggo ripeto “cosa?”
non ci riesco corro al cesso menomale che ho la carta rosa
è dal 2006 che leggere giornali è un incubo
capire da che parte stanno? mi basta il titolo
è ridicolo per ogni giornalista c’è un articolo
che butta fango tanto per dare voce in capitolo
e le parole di un pentito con l’acqua alla gola
che cambia versione a ruota non vale mezza prova
perchè se tocchi le altre squadre cosa vuoi che importa
però se tocchi la signora allora si che scotta
così funziona il potere a milano e a roma
i media sanno tutto prima che la giustizia si muova
e che vuoi farci è il mio paese la partia degli imbarazzi
COSTRUIAMO STADI MENTRE GLI ALTRI COMPRANO PALAZZI!

Per quanto vuoi è una colpa
ne fai ne dici ma l’essere juventino in italia è una colpa
lo grido in faccia a chi mi ascolta
per chi la prescrizione di reato è l’unica cosa che conta!
e se pensavi che cambiasse qualcosa a dovere
tutto è tale quale all’inizio qua è una lotta contro il potere
ne traggo solo una risposta da queste macerie
2006 2012 le stesse iene
e ora che abbiamo la certezza che il pallone è immondo
qualcuno ai vertici sa bene che ha toccato il fondo
per noi la gloria eterna per voi solo un cordoglio
non puoi fermareun fiume in piena di rabbia ed orgoglio
… e non affondo ancora io non affondo ancora
siamo già morti una volta tu non c’affondi ancora
e non affondo ancora io non affondo ancora
siamo già morti una volta tu non c’affondi ancora!

… e non affondo ancora io non affondo ancora
siamo già morti una volta tu non c’affondi ancora
e non affondo ancora io non affondo ancora
siamo già morti una volta tu non c’affondi ancora!

 

 

 

Permalink link a questo articolo: http://www.footballa45giri.it/calcio-musica-rap-juventino-metro/

E tu, cosa ne pensi?