«

»

Calcio e 45 giri con Dukla Praga e Half Man Half Biscuit

Ennesimo esempio su Football a 45 giri del connubio tra calcio e musica con il Dukla Praga e la indie band >Half man half biscuits.

Il gruppo musicale inglese di Birkenhead, ha dedicato un 45 giri del 1986 a questa squadra a noi poco famosa, ma che in patria fa ancora parlare di se: All I Want For Christmas Is A Dukla Prague Away Kit.

Ma il Dukla che squadra é? E’una delle 6 squadre della capitale della Repubblica Ceca tra Slavia, Sparta, Bohemians 1905, Bohemians Praga e Fotbalový Klub Dukla Praha.

La società è stata fondata nel 1947 nel quartiere Praga 6 ed è stata la squadra ufficiale dell’esercito cecoslovacco..un esercito che si trovava assoggettato all’URSS. Divenne quindi la squadra filosovietica del regime. Il nome Dukla si riferisce ad una battaglia vinta dall’Armata Rossa sull’esercito nazionalsocialista. Come i regimi dell’est erano soliti fare, la squadra ufficiale del partito o dell’esercito doveva essere simbolo di vittoria ed ecco che fu fatta una legge che andò ad aiutare non poco il Dukla: ogni giocatore che avesse prestato il servizio militare, anche se impegnato con un’altra squadra con il contratto, poteva essere comprato a costo 0 dal Dukla! E considerando che nella Cecoslovacchia comunista, di confine con l’occidente, tutti facevano il servizio di leva, ognni buon giocatore passava per il Dukla.

Crollato il Muro di Berlino, crollò anche il Dukla…decadendo e trovandosi a giocare nelle serie inferiori.

Solo nel 2011 la squadra ritornò nella massima serie, grazie alla volontà di un imprenditore locale che sette anni prima ne volle riaccendere il mito con una fusione con un’altra società dalla quale prese i diritti sportivi.

Del Dukla ricordiamo la semifinale di Coppa dei Campioni del 1967 persa con il Celtic, come nel 1986 quella di Coppa delle Coppe con la Dinamo Kiev.

Il testo:
There was one of the gang, who had Scalextric and because of that he thought he was better than you.
Every day after school,
You’d go around there to play it,
Hoping to compete for some kind of championship,
But it always took about 15 billion hours to set the track up.
And even when you did, the thing never seemed to work.
It was a dodgy transformer, again and again.
A dodgy transformer, again and again.
It was a dodgy transformer, again and again
A dodgy transformer that cost 3 pounds 10.

So he sent his doting mother
Up the stairs with the stepladder,
To get the Subutteo out of the loft.
It had all the accessories required for that big-match atmosphere.
The crowd and the dugout, and the floodlights, too.
And you’d always get palmed off
With a headless center-forward,
And a goal-keeper with no arms,
And a face like his.
And he’d managed to get hold of
A Dukla-Prague Away Kit,
[ From: http://www.metrolyrics.com/all-i-want-for-christmas-is-a-duklaprague-away-kit-lyrics-half-man-half-biscuit.html ]
His uncle owned a sports shop and he’d kept it to one side.
And after only five minutes
You’d be down to ten men,
And then he said sent off your right back for taking the base from under his left-winger.
Come to half-time, you were losing four-nil.
Each and every goal, a hotly disputed penalty
So you smash up the floodlights
And the game was abandoned,
And the dog would bark
And you’d be banned from his house.
And your travelling army
Of synthetic supporters
Would be taken away from you
And thrown in the bin.

And now he’s working
In a job with a future.
He hands me my Giro (as in fortnightly govt unemployment handout) every two weeks.
And me I’m on the lookout
For a proper transformer.

Uh?!

Permalink link a questo articolo: http://www.footballa45giri.it/calcio-45-giri-dukla-praga-half-man-half-biscuit/