«

»

A Catania il coro da stadio argentino

coro_curva_catania

Vogliono lo stadio come un teatro recita il coro argentino degli ultra’del Catania tra protesta e nostalgia.

Un ritmo latino di un brano famosissimo più negli stadi che nelle discoteche per dire no al calcio moderno. Già, il football che hanno fatto diventare così non ci piace più…manca la possibilità di esprimerci, di viaggiare, di vivere la passione.
Ecco la Curva Sud di Catania cantare:

Le parole della canzone dei tifosi catanesi sono:
” Loro vogliono che lo stadio fosse come un teatro, noi vogliamo portare bandiere e pensieri, ci manca tanto sentire la puzza dei vagoni, Ci manca tanto rivedere le vecchie stazioni onore a chi ha combattuto nei campi di terra, Onore a noi che sventoliamo la nostra bandiera onore a noi che ci facciamo anche la galera nelle curve nelle strade a fare la guerra”.

Dale

Non è certamente nuova la melodia della Curva Sud; l’hai sentita già cantare in diverse gradinate da ultra’ di tutto il mondo, sotto il segno del “Dale”..già, perché il coro viene dall’Argentina, in particolare da La 12, che inneggia ai gialloblù di Buenos Aires con il “Dale Bocca!”.

Moliendo cafe

La musica di questo coro ultras è quella di un 45 giri datato, interpretato dalla mitica Tigre di Cremona, Mina Mazzini. Che poi quella di Mina, uscita in vinile nel 1962, per l’etichetta Italdiac, è una cover di un brano che viene dal Sudamerica, quello di Hugo Blanco, moliendo cafe.

Permalink link a questo articolo: http://www.footballa45giri.it/a-catania-il-coro-da-stadio-argentino/